Maddalena Vision ko contro Acilia

La Maddalena Vision Palermo apre la seconda fase perdendo in casa contro il Basket Acilia 56-61, in una giornata storta condizionata da grande imprecisione al tiro (18% dalla linea dei tre punti).
Musumeci, per l’esordio nella seconda fase, lancia in quintetto Zanetti con le esterne Aleo e Sicola e le lunghe Verona e Manfrè, presentando una Maddalena Vision “da corsa”. Sono le giocatrici del quintetto le uniche realizzatrici della squadra, ben quattro in doppia cifra: ma Acilia è più incisiva con la panchina, confronto in cui vince 19-0 specie grazie alla buona giornata di Smareglia (13 punti). Ma andiamo con ordine: l’inizio della Maddalena Vision è brillante, propiziato dalla vena realizzativa di Verona, che mette 8 punti nel primo periodo. Acilia però non molla e nel finale del primo parziale trova anche il sorpasso con una tripla di Perfetti (14-15).
Proprio Perfetti, ben coadiuvata da Carbini e Smareglia, lancia l’allungo dell’Acilia che va vicina alla doppia cifra di vantaggio e chiude la prima metà di gioco sul +9, 24-33. La Maddalena Vision concede troppo in difesa e comincia ad esser imprecisa dalla distanza, dopo le triple di Zanetti e Aleo che avevano aperto il secondo periodo. È il momento più difficile per le padrone di casa, chiamate a rialzarsi nella seconda parte di gara.
La situazione però non migliora, con Acilia che vola sul 30-43 con otto punti firmati da Smareglia e Perfetti. La reazione della Maddalena Vision è targata Manfrè, che lancia la rimonta con punti importanti sottocanestro, a ben completare una prestazione troneggiante sotto le plance, come dimostrato dalla doppia doppia con cui chiude il match (14 punti e 12 rimbalzi). La rimonta è ben completata da Sicola che mette la tripla del 41-45: ma, purtroppo per le palermitane, sarà l’ultima di giornata.
Il quarto e ultimo periodo è combattuto e viene deciso dalla miglior lucidità delle romane nella parte finale di gara: decisiva Martinoia, che realizza gli unici tre punti della sua partita in un momento delicatissimo, oltre alla solita Perfetti, che porta le ospiti sul 50-56 a 3’ dalla fine. Con poco tempo a disposizione e tanta fretta, la Maddalena Vision non riesce a organizzare e concludere una nuova rimonta, cedendo 56-61 e perdendo una buona occasione, in una partita in cui la squadra di Musumeci si è comunque battuta con grande intensità.

Maddalena Vision Palermo – Aleo 10, Sicola 11, Zanetti 9, Verona 12, Manfrè 14; Ferrara, Cassarino, Chimenz, Giannalia ne, Ajeareh ne. All: Musumeci Vice: Chines.
(T2: 17/43, T3: 3/16, Rimbalzi: 22+6, Recuperi: 13, Perse: 13, Assist: 11, Punti in area: 22)

Basket Acilia – Martinoia 3, Panariti 5, Perfetti 23, Mieli 4, Ceccarelli 7; Smareglia 13, Carbini 6, Tufano ne, Ngonoug. All: Martinoia.
Arbitri – Nicosia e Luca.
NOTE
Parziali: 14-15, 10-18 (24-33), 17-12 (41-45), 15-16 (56-61).
Falli: Maddalena Vision 16 – Pesaro 12.
Top statistiche Maddalena Vision: Rimbalzi Manfrè 12 (10+2), Assist Zanetti 3, Recuperi Zanetti 5, Falli subiti Aleo/Sicola 3.

L’Addetto Stampa
Giuseppe Corrao

Questo post è stato visto 11.365 volte

Lascia un Commento