L’Under 16 si classifica seconda in Sicilia e vola all’Interzona

WhatsApp Image 2019-04-30 at 20.19.07

L’Under 16 di AndrosBasket si classifica al secondo posto regionale: nella finale contro Virtus Eirene Ragusa sconfitta per 50-71, ma il piazzamento in ambito siciliano è sicuramente di grande rilievo per la nostra formazione.
Una squadra che quest’anno ha vissuto davvero un grande rinnovamento, grazie a inserimenti ottimi come i prestiti, di cui abbiamo già fatto menzione in passato, di Caliò a inizio stagione, di Montaina e La Gattuta a campionato in corso; da sottolineare poi, oltre a veterane del gruppo e ragazze di valore come Abbate, Bellanca, Nwachukwu e il capitano Malara, anche i grandi progressi di Brancato e Pepe sempre più inserite negli allenamenti di tutti i giorni delle nostre giovanili. Per questo gruppo adesso la fase Interzona: il concentramento n. 3 prevede Reyer Venezia, San Lazzaro e Ororosa Bergamo, proibitivo ma comunque esperienza sicuramente formativa.
La finale, di fatto, dura un quarto in cui le ragazze palermitane fanno faticare Ragusa, chiudendo sul 17-15 di vantaggio. Nel secondo parziale, quello decisivo, viene fuori la profondità delle iblee che ruotano 9-10 elementi di buonissima qualità e diverse ragazze annoverabili tra i migliori prospetti regionali per la categoria: 8-24 e punteggio che lievita sul +14, facendo di fatto la differenza per il match. Il resto del divario matura nell’ultimo periodo a giochi ormai fatti.
A margine, va sottolineata l’Odissea delle due squadre, che appena arrivate al campo hanno scoperto dell’assenza di palloni preposti al riscaldamento e alla disputa della finale, con il pericolo del rinvio della Finale che è stato per un po’ davvero tangibile. Alla fine problema risolto, ma inizio della partita con almeno 45′ di ritardo: rimandiamo alla news uscita questo pomeriggio sulla testata giornalistica Sicilia Basket per i dettagli, che ben descrivono gli eventi, e alla successiva versione del Comitato. Ci permettiamo di definire la vicenda mortificante sia per le ragazze, che piene di carica, passione ed energia hanno sostenuto una trasferta impegnativa per poi ritrovarsi in una situazione di assoluto disagio; sia per il loro seguito di staff e sostenitori che hanno voluto seguirle a Caltanissetta. AndrosBasket crede che quest’episodio possa anche portare a riflessione e dibattito costruttivo sull’attenzione posta verso le giovanili, specie a livello femminile: le nostre ragazze non dovrebbero subire certe figuracce da “figli di un Dio minore”, ma è proprio dall’organizzazione delle categorie giovanili che dovrebbe esser costruito il rilancio della pallacanestro siciliana.

Finale Regionale U16: AndrosBasket Palermo-Virtus Eirene Ragusa 50-71
AndrosBasket Palermo - Abbate 15, Bellanca 4, Nwachukwu 5, Caliò 13, Malara 13; Pepe, Montaina, Brancato, La Gattuta. Dir. Acc. Perseu.

Virtus Eirene Ragusa - Gurrieri 4, Mallo, Bucchieri 12, Trovato 12, Olodo 6; Tumeo 17, Occhipinti 2, Iannelli 3, Mazza 2, Sammartino 9, Massari, Di Fine 4. All. Baglieri.

Arbitro - Calogero Cappello e Carmelo Fiannaca di Porto Empedocle (AG).
NOTE
Parziali: 17-15, 8-24 (25-39), 14-14 (39-53), 11-18 (50-71).

(Foto di Marco Brancato)

Addetto Stampa AndrosBasket Palermo
Giuseppe Corrao

Questo post è stato visto 226 volte

Lascia un Commento