Giovanili, oggi la Finale di Serie C con Cus Catania: in palio un posto in B

Appuntamento importante per il settore giovanile di AndrosBasket  Palermo che oggi alle ore 20 si gioca l’accesso alla Serie B nella finalissima di C contro il Cus Catania, sul neutro del PalaCannizzaro di Caltanissetta.
Le giovanili palermitane, dopo aver vinto il Girone Est al termine di un avvincente duello sino all’ultima gara contro la MTR Alcamo, si cimentano contro la squadra etnea, imbattuta nel campionato con 12 vittorie su altrettante partite. Una squadra fisica, lunga e con buone individualità.
Il gruppo delle giovanili si presenta all’impegno non in perfette condizioni fisiche: ma i risultati della settimana hanno fatto vedere che la squadra c’è e sa anche sopperire alle assenze. In Under18 due vittorie contro Rainbow Catania (78-62) e Lazùr (20-76) che hanno chiuso il campionato regionale, in Under 16 il 44-79 a Cefalù e la larga vittoria contro Marsala. La Serie C, nata quasi per caso e con lo scopo di dare altri minuti di esperienza al vivaio, ha portato sinora grandi soddisfazioni: anche se lo striscione traguardo è chiaramente spostato più in là, agli impegni negli Interzona delle giovanili e, più genericamente, alla crescita futura per poter proseguire il viaggio diventando protagoniste in prima squadra. Intanto però il primo esame è stasera, alle 20, agli ordini dei fischietti Ernesto Lo Presti di Realmonte (AG) ed Emiliano Abate di Porto Empedocle.
Il team dirigenziale e lo staff di AndrosBasket fa un grandissimo in bocca al lupo a tutte in vista dell’impegno odierno. A sottolinearlo è il presidente Adolfo Allegra: «Sono veramente orgoglioso delle nostre ragazze, questa finale di Serie C è solo l’ennesimo attestato del lavoro che svolgono ogni giorno in palestra e un giusto premio per l’impegno sostenuto questa stagione, per molte se non tutte anche su ben tre campionati. Faccio un grandissimo in bocca al lupo a tutto il gruppo con l’augurio di poter festeggiare un altro grande risultato stasera».

Questo post è stato visto 108 volte

Lascia un Commento