AndrosBasket e le sue giovani: l’Under 18 pronta al raduno del 27 agosto

Under18

Ambizioni e visione futura devono poter contare su un solido contributo dal vivaio: all’interno del progetto di AndrosBasket uno spazio importante sarà dato al gruppo Under 18, che come quello delle “senior” sarà a disposizione dal 27 agosto.
Come al solito la società palermitana cercherà in questa stagione di dare una buona dimensione alle proprie giovani, all’interno dell’attività della prima squadra. Nel corso degli anni dai campionati giovanili sono arrivate diverse vittorie e soddisfazioni (la più recente l’Interzona Under 18 dello scorso anno), ma giova ricordare come la finalità ultima, più che vincere, sia piuttosto crescere giocatrici e persone che possano effettivamente dare un contributo alla prima squadra. La scorsa stagione, in questo senso, si è riusciti a coniugare un campionato d’alto livello con un graduale utilizzo delle cestiste autoctone: sono state sei le atlete cresciute nelle giovanili AndrosBasket utilizzate durante l’anno (Verona, Ferrara, Casiglia, Cappelli, Tumminelli e Salamone) e cinque di queste erano con la squadra nella spedizione per la Coppa Italia, due sono stati inoltre gli esordi assoluti in A2 nel corso del torneo 2017/2018. Parola d’ordine della prossima annata sarà cercare di aumentare lo spazio alle giovani e, perché no, regalare altre soddisfazioni dell’esordio in una categoria nazionale.
Per questo motivo il gruppo Under 18, ovviamente confermato in blocco, sarà a disposizione di coach Coppa sin dal 27 agosto e presente sin dal raduno coi vertici societari. A guidare la schiera di giocatrici di marca AndrosBasket sarà Sara Casiglia: con 33 presenze in Serie A2 alle spalle (e avrebbero potuto essere di più senza l’infortunio che le ha fatto finire anzitempo la stagione), la play classe 2001 si appresta a disputare il suo terzo campionato con la prima squadra. La scorsa stagione Sara ha fatto registrare un sensibile miglioramento nelle percentuali di tiro, nella visione di gioco e nel playmaking, sicuramente dopo un altro anno d’apprendistato come lo scorso potrà dire la sua nel gruppo.
Oltre alle conferme, la società è poi contenta di annunciare che farà appieno parte del progetto un giovane prospetto proveniente dal siracusano, a testimonianza della volontà di ampliare gli orizzonti: ci sarà infatti anche la giovanissima Alice Caliò. Classe 2003, Caliò ha partecipato al Trofeo delle Regioni 2018 con la selezione siciliana e si è messa in luce con la formazione giovanile della Trogylos Priolo: sotto la guida del capace coach Gianni Catanzaro ha anche vissuto la soddisfazione dell’esordio in B, nella stagione della cavalcata delle priolesi verso gli spareggi promozione.
Conferme e novità, ma soprattutto un gruppo agguerrito, che verrà monitorato minuziosamente nella prima fase di lavoro con la prima squadra dal coach Santino Coppa. L’allenatore, in proposito, ha sottolineato: «Un obiettivo del club, e mio personale, è quello di valorizzare ulteriormente il settore giovanile. Al tal proposito sto studiando di concerto con Simona Chines una serie di iniziative volte ad ottimizzare le attuali risorse. Seguirò con particolare attenzione le nostre giovani consapevole che senza un settore giovanile che produce non può esserci futuro».

Addetto Stampa AndrosBasket Palermo
Giuseppe Corrao

 

Questo post è stato visto 299 volte

Lascia un Commento