AndrosBasket, brutto ko in casa contro La Spezia

AndrosSpeziaresult

Una battuta d’arresto da maneggiare con cautela: AndrosBasket cede 64-88 alla Cestistica Spezzina, calando alla distanza e subendo parecchio in difesa.
Il campanello d’allarme maggiore sicuramente gli 88 punti subiti per la squadra di coach Coppa, che seguono un’altra prestazione che non aveva soddisfatto lo staff tecnico nella metà campo difensiva, quella contro Crema in Coppa Italia. La Spezia scardina AndrosBasket col tiro da fuori (47% da tre) e ottime percentuali dal campo, anche da chi esce dalla panchina.
Entrambe le squadre con assenze: da una parte Cupido, Tumminelli, Cappelli, Salamone; dall’altra la lunga Cadoni. Partita ad alto punteggio sin da subito: AndrosBasket dà break con Miccio e Manzotti per il 10-4, La Spezia risponde pareggiando sul 12 pari con Packovski, poi sul 22 pari con un minibreak di 0-5 firmato da Corradino e Sarni, per rispondere al parziale siglato da Russo.
Grande equilibrio al PalaMangano, nessuna delle due squadre sembra avere pieno controllo della partita: ci prova AndrosBasket andando sul +5 grazie alla tripla di Miccio e un canestro di Manzotti,ma Spezia piazza un buon contro-break con Tosi, Templari e Olajide che firma anche i due punti con cui le liguri chiudono sul +1 al riposo, 39-40.
La partita prende una brutta piega per AndrosBasket nel terzo periodo: 31 punti subiti, un black-out difensivo preoccupante col peggior momento sul 45-47 quando Spezia mette uno 0-6 trascinata dal capitano Linguaglossa. Manca energia alle palermitane, sulle ali dell’entusiasmo invece la squadra di Corsolini vola a +13 sul canestro di Corradino e poi, sul velluto, anche sul 52-71 con cui si chiude il terzo quarto.
Nell’ultimo periodo La Spezia continua a spingere sull’acceleratore, certamente fiutando la possibilità di ribaltare lo scarto di differenza canestri in classifica. Con cinque giornate da giocare sicuramente un aspetto importante, anche se va ricordato come il piazzamento in graduatoria sia assolutamente effimero ai fini dei Playoff: sicuramente, però, una larga vittoria a Palermo può rappresentare un’iniezione di fiducia importante per le spezzine. Nel finale di gara AndrosBasket perde Miccio per una botta alla spalla destra, condizioni da valutare: Palermo nei minuti conclusivi molla completamente, a corto di energie anche nervose, e il finale è di 64-88.
All’interno della partita segnaliamo il nuovo appuntamento per la campagna d’informazione “Stavolta Voto”, che vede le nostre ragazze come vere e proprie testimonial in vista delle Elezioni Europee 2019. Come ogni partita interna siamo stati presenti col nostro point informativo per invitare ad andare a votare il 26 maggio 2019. Prima della partita inoltre una bellissima esibizione dei nostri centri Minibasket dell’Istituto Gonzaga.

AndrosBasket Palermo-CA Carispezia Cestistica Spezzina 64-88
AndrosBasket Palermo – Russo 15 (4/6, 4/8, 1/2), Manzotti 18 (6/9, 2/5), Miccio 13 (2/2, 1/5, 3/8), Verona (2/2, 2/7), Vandenberg 10 (2/4, 4/10); Casiglia 2 (1/1), Caliò (0/1), Novati ne, Cutrupi ne, Gioè ne. All. Coppa, Vice: Giordano, Gemelli.
(T2: 18/39, T3: 6/17, Rimbalzi: 26, Recuperi: 6, Perse: 12, Assist: 13)

Cestistica Spezzina Packovski 17 (5/5, 6/11, 0/4), Templari 15 (3/8, 3/6), Linguaglossa 11 (4/4, 2/5, 1/1), Olajide 8 (2/4, 3/3), Sarni 18 (2/5, 5/8, 2/5); Tosi 12 (0/2, 3/5, 2/2), Corradino 7 (0/2, 2/3, 1/1), Gioan ne, Bini ne, Mori ne. All. Corsolini, Vice: Zampieri.
(T2: 24/43, T3: 9/19, Rimbalzi: 27, Recuperi: 9, Perse: 10, Assist: 20)

Arbitri –  Stefano Barilari e Giorgio Silvestri di Roma.

NOTE
Parziali: 22-22, 17-18 (39-40), 13-31 (52-71), 12-17 (64-88).
Falli: AndrosBasket 15 – La Spezia 13. Tiri liberi: AndrosBasket 10/14 – La Spezia 13/22.
Top statistiche AndrosBasket: Rimbalzi Verona 7, Falli subiti Russo 5, Assist Verona 5, Plus/Minus Caliò -2.

Addetto Stampa AndrosBasket Palermo
Giuseppe Corrao

Questo post è stato visto 212 volte

Lascia un Commento