AndrosBasket, è Serie A1! Vittoria in finale su Bologna

19 maggio 2019

60662745_608945452941506_5347799698784649216_n

Dopo 29 anni Palermo ritrova la Serie A1, grazie alla vittoria di AndrosBasket nella serie finale contro Bologna: al CSB Club finisce nel modo più strano, con un pareggio a 65, i 21 punti dell’andata però sono quelli che regalano la promozione.
Una bellissima festa di sport quella in terra emiliana: la partita è sicuramente spettacolare e intensa, ben giocata da entrambe le squadre. Bologna lotta, AndrosBasket la respinge sempre mostrando grande compatezza e personalità: la partita si decide nel secondo quarto quando le palermitane concedono appena cinque punti a Bologna e volano a +14 (28-42). Gestione poi nella fase successiva di partita, al rientro in campo: Bologna ha un sussulto d’orgoglio e recupera, quantomeno chiudendo su un meritato pareggio 65-65 nel finale. Dopo la grande stagione giocata, un giusto commiato al loro pubblico per le ragazze della Matteiplast, a cui tutti auguriamo un grande in bocca al lupo nello spareggio. Da sottolineare poi un bellissimo momento di sport, con le due squadre a cantare e festeggiare insieme anche al pubblico al termine della partita.
Palermo, torna in A1, lo fa marchiata AndrosBasket, nell’ambito di un grande progetto iniziato due anni fa che ha bruciato le tappe: finale l’anno scorso, promozione in questa stagione. Lo fa con un gruppo solido che ha passato tante traversie per arrivare al top e ha saputo rivelarsi il più forte e concentrato nel momento topico della stagione: tutte hanno saputo rendersi utili e sono risultate decisive in diverse fase dell’annata. Lo fa grazie al grande lavoro dello staff, e in particolare dello staff tecnico guidato da Santino Coppa con l’assistente Maurizio Giordano. Lo fa grazie al lavoro dietro le quinte di tante persone che hanno dato cuore e anima per la squadra. Il riassunto migliore allo stato del progetto lo offre il presidente, Prof. Adolfo Allegra, a fine partita: «Sono felice della vittoria del campionato e della promozione. Si tratta di una grande soddisfazione per la società, le giocatrici, il nostro coach che si è messo in gioco, ricominciando dalla A2 dopo i tanti trofei vinti. – esordisce – Sono felice per la città di Palermo che in un momento difficile come questo dal punto di vista sportivo (per via dei fatti legati al Palermo Calcio) non ha nessuna squadra che giochi nella massima categoria. Oggi ci è riuscita AndrosBasket, ci auguriamo che lo possa fare anche il Telimar nella pallanuoto, nelle prossime settimane. Il fatto che AndrosBasket abbia raggiunto questo traguardo può esser motivo di soddisfazione per la città di Palermo: la quinta città d’Italia non può non avere una squadra nella massima serie. Lo sport è segno di come la città attraverso lo sport riesca a esprimere valori: la felicità non è quindi solo mia o della società, ma può esser condivisa un po’ da tutti. Palermo è in Serie A1, ed è in Serie A1 con AndrosBasket».

Nella trasferta di Bologna, ingresso in campo per le ragazze di AndrosBasket con le maglie di “CostruiAmo il futuro – GUIDO GREEN”: la campagna del partner Sicily by Car a favore di sostenibilità, energia pulita, innovazione, mobilità a impatto zero che affianca la squadra nella sua corsa Playoff e ha accompagnato AndrosBasket anche in questo match di Playoff.
All’interno del match segnaliamo inoltre il nuovo appuntamento per la campagna d’informazione “Stavolta Voto”, che vede le nostre ragazze come vere e proprie testimonial in vista delle Elezioni Europee 2019. Appuntamento anche per la nostra partnership con Sicilia Sea Food, nell’ambito del progetto “Sicilian Fish On The Road towards Italy”, per la promozione dei prodotti ittici locali e regionali.

AndrosBasket Palermo-Progresso Matteiplast Bologna 65-65

AndrosBasket Palermo – Cupido 12 (5/6, 2/5, 1/2), Russo 11  (3/4, 4/8, 0/1), Miccio 14 (1/2, 2/7, 3/5), Verona (2/3), Vandenberg 8 (4/5); Manzotti 5 (1/1, 1/4), Novati, Cutrupi, C. Verona 11 (3/4, 4/6, 0/2), Casiglia ne. All. Coppa, Vice: Giordano, Gemelli.
(T2: 19/35, T3: 5/14, Rimbalzi: 34, Recuperi: 2, Perse: 19, Assist: 10)

Progresso Matteiplast Bologna D’Alie 8 (1/2, 2/9, 1/5), Tassinari 19 (3/4, 5/13, 2/3), Nannucci 14 (0/1, 1/3, 4/6), Tava 5 (1/2, 2/5, 0/2), Meroni 9 (5/6, 2/5); Cordisco 3 (1/2), Dall’Aglio 2 (1/3, 0/2), Storer 4 (0/4, 2/5, 0/1), Rosier 1 (1/2, 0/1, 0/1), Tridello ne, Prisco ne.  All. Giroldi, Vice: Borghi, Alberghini, Totta.
(T2: 15/44, T3: 8/22, Rimbalzi: 32, Recuperi: 8, Perse: 6, Assist: 13)

Arbitri –  Andrea Vigato di Este ed Emanuela Tommasi di Palestrina (RM).

NOTE
Parziali: 23-28, 5-14 (28-42), 13-13 (41-55), 24-10 (65-65).
Falli: AndrosBasket 18 – Bologna 19. Tiri liberi: AndrosBasket 12/16 – Bologna 11/21.
Top statistiche AndrosBasket: Rimbalzi Russo 8, Falli subiti Cupido 6, Assist Cupido 5.

Addetto Stampa AndrosBasket Palermo
Giuseppe Corrao

AndrosBasket, +21 da difendere sabato a Bologna per conquistare l’A1

17 maggio 2019

PalermoBologna2

Dopo 35 partite, quasi 1400 minuti di sfide, la stagione e il sogno di AndrosBasket racchiusi in 40’: quelli del ritorno della Finale Playoff con Bologna, sabato alle ore 21 al CSB Club. Proteggere il +21 per andare in A1, senza dover passare dalla lotteria dello spareggio in gara secca su campo neutro.
La serie si trasferisce a Bologna dopo la vittoria 81-60 del PalaMangano in una bellissima serata di basket. Un ventello di scarto maturato con concretezza, concentrazione e capacità di mantenere sempre il controllo nervoso sulla partita: qualità che serviranno senza dubbio nel match di ritorno. Prevista una grandissima affluenza di pubblico al CSB Club, che rischia di sfiorare il record stabilito due anni fa in occasione della Finale Promozione contro il Geas Sesto San Giovanni. Ci si aspetta un clima sicuramente caldo, ma festoso: Bologna è intervenuta in giornata per invitare tutti a un tifo corretto e sportivo, per evitare di ripetere precedenti (legati soprattutto a casi isolati) molto poco lusinghieri verso quello che è il clima vero che si respira in terra emiliana. Ringraziamo ed elogiamo Basket Progresso Matteiplast per questo gesto importante che testimonia sportività, fair play e grande sensibilità.
Sul campo, Bologna è da temere per le qualità di giocatrici come D’Alie, Tassinari o Tava che hanno mostrato già al PalaMangano tutta la loro classe e talento. Ma l’aria di casa farà sicuramente bene anche a cestiste solide come le varie Nannucci, Storer, Dall’Aglio, Meroni e compagnia: dal “cast di supporto”, e dalla capacità di tener botta a rimbalzo (50-25 per Palermo al PalaMangano) passano le chance di una remuntada della squadra di Giroldi.
AndrosBasket al completo per la partita. Rientrate anche alcune piccole situazioni di allarme che avevano caratterizzato inizio settimana, segno che vincere fa bene alla testa ma forse anche al fisico…La squadra è arrivata a Bologna in mattinata, oggi riposo e riunione tattica, domani seduta di rifinitura. Nel postpartita il presidente Prof. Adolfo Allegra ha commentato così il prossimo match, ai microfoni di 0766news – Trip Tv: «Mercoledì le ragazze hanno giocato con grande grinta, trovando una bella squadra contro. A Bologna, sabato, c’è un’altra partita e non c’è vantaggio che tenga, si parte da 0-0 e bisogna provare a fare il match e vincerlo: non si deve pensare al vantaggio accumulato mercoledì perché questo in genere, nello sport, è il modo migliore per darsi la possibilità di perderlo. Invece – conclude – si deve cominciare l’incontro per giocarlo e vincerlo».
La corsa Playoff delle ragazze di AndrosBasket è sponsorizzata dalla campagna “CostruiAmo il futuro – GUIDO GREEN”, realizzata del partner Sicily by Car per veicolare sostenibilità, energia pulita, innovazione, mobilità a impatto zero. All’ingresso in campo le ragazze indosseranno la t-shirt della campagna che le ha accompagnate, ancora una volta, per tutta la trasferta in terra emiliana.
Sempre più nel vivo il progetto europeo “Road Towards the European Election”, con le nostre ragazze testimonial della campagna “Stavolta voto”. Per tutte le informazioni, con l’approfondimento su ogni attività UE, vi rimandiamo al nostro sito web androsbasketpalermo.it. Continua anche la nostra partnership con Sicilia Sea Food, nell’ambito del progetto “Sicilian Fish On The Road towards Italy”, per la promozione dei prodotti ittici locali e regionali.
La palla a due dell’incontro è prevista per le ore 21. Gli arbitri saranno Andrea Vigato di Este (PD) e Emanuela Tommasi di Palestrina (RM). Diretta streaming del match sulla pagina Facebook 0766news – Trip Tv.

Addetto Stampa AndrosBasket Palermo
Giuseppe Corrao

AndrosBasket manda in delirio il PalaMangano: +21 su Bologna, sabato il ritorno per provare a completare l’opera

16 maggio 2019

AndrosBolognaresultG1

Una serata, a suo modo, indimenticabile: AndrosBasket s’impone 81-60 sulla Progresso Matteiplast Bologna e si avvicina sempre più al sogno Serie A1, a dividerla i 40’ (difficili) minuti in terra emiliana.
Il margine di 21 punti può sicuramente soddisfare Palermo, ma è anche vero che sul suo campo Bologna è capace di tutto e anche oggi, pur in una situazione difficile, ha mostrato di avere giocatrici in grado di fare la differenza. Cosa che naturalmente rende ancora più eccezionale la prestazione palermitana: concentrata, concreta, con uno spirito di squadra incredibile. Trascinata da un pubblico vestito a festa per l’occasione come mai nella storia recente del basket femminile palermitano.
Parte subito forte la squadra di casa che va sul 12-5 con un break propiziato da Cupido (nome che ricorrerà tanto in una sera davvero magica), poi resiste al rientro di Bologna col contributo in uscita dalla panchina di Manzotti e Costanza Verona per il 21-13 a fine primo quarto.
AndrosBasket perde prematuramente Vandenberg per problemi di falli, dall’altra parte poi non ci si tira indietro tra pressing, attività sulle palle vaganti e difesa forte (clamorosa prova per generosità di D’Alie). La partita è molto fisica (e lo dimostrerà il conto dei falli a fine gara, 26-23) e ne faranno le spese diverse giocatrici tra cui Cupido nel secondo quarto e Meroni nel terzo. In un contesto del genere sguazzano grandi agoniste come Russo (10 falli subiti) e Marta Verona che infatti propiziano un buon break per il 38-25 al riposo.
C’è aria di Playoff al PalaMangano, col pubblico decisamente entusiasta per la prestazione: pubblico mai così numeroso, calorosissimo e rumoroso tanto che in alcune situazioni si fa persino fatica a sentire i “suoni del campo” come i fischi arbitrali. Un bello spot per la Palermo sportiva, che avrebbe bisogno di gioia e festa in giorni sicuramente difficili. Sulle ali di questo clima AndrosBasket vola e va anche sul +20 con una tripla pesantissima di Miccio: dall’altra parte è indemoniata Tava, costante spina nel fianco della difesa di coach Coppa, eppure tanto bella da vedere quanto intensa. A respingere l’assalto bolognese è però un incredibile buzzer beater da tre allo scadere di Cupido che fa ruggire le tribune: 58-41 a dieci minuti dalla fine della partita, la sera è di quelle buone.
Bologna pare onestamente un po’ in confusione, al di là dei lampi di genio delle sue fuoriclasse: squadra di coach Giroldi ben imbrigliata dalla difesa palermitana, mentre dall’altro lato le scorribande di Russo e il gap di stazza con la rientrata Vandenberg (ma non solo, Manzotti e Verona fanno il vuoto a rimbalzo) fanno molto male. Ciò che le bolognesi soffrono di più, durante tutta la partita, è appunto l’andamento a rimbalzo: 50-25 per Palermo, 20-8 nei punti da “seconda opportunità”, un’enormità. AndrosBasket va sul velluto e trova ancora il modo di far esplodere il PalaMangano con l’ennesima magia da tre di Cupido per il +25. Nel finale Bologna d’orgoglio chiude sull’81-60, conservando comunque la speranza di ribaltare il tutto nel suo fortino. Perché sabato alle 21, al CSB Club, sarà un’altra battaglia: quella finale, per assegnare il posto nella massima serie.
Da segnalare l’ingresso in campo per le ragazze di AndrosBasket con le maglie di “CostruiAmo il futuro – GUIDO GREEN”: la campagna del partner Sicily by Car a favore di sostenibilità, energia pulita, innovazione, mobilità a impatto zero che affianca la squadra nella sua corsa Playoff e ha accompagnato AndrosBasket anche in questo match di Playoff.
All’interno del match segnaliamo inoltre il nuovo appuntamento per la campagna d’informazione “Stavolta Voto”, che vede le nostre ragazze come vere e proprie testimonial in vista delle Elezioni Europee 2019. Appuntamento anche per la nostra partnership con Sicilia Sea Food, nell’ambito del progetto “Sicilian Fish On The Road towards Italy”, per la promozione dei prodotti ittici locali e regionali. Prima del match inno nazionale cantato dal basso baritono Valerio Romano, che ringraziamo per l’esibizione.

AndrosBasket Palermo-Progresso Matteiplast Bologna 81-60

AndrosBasket Palermo – Cupido 21 (3/4, 6/8, 2/3), Russo 18 (8/12, 5/8), Miccio 10 (2/3, 2/8), M. Verona 8 (4/7), Vandenberg 6 (3/4); Manzotti 2 (1/6, 0/1), Novati 1 (1/2), Cutrupi, C. Verona 15 (5/10, 2/6, 2/2), Casiglia ne, Caliò ne,  Gioè ne. All. Coppa, Vice: Giordano, Gemelli.
(T2: 23/42, T3: 6/14, Rimbalzi: 50, Recuperi: 4, Perse: 14, Assist: 14)

Progresso Matteiplast Bologna D’Alie 15 (4/4, 1/9, 3/6), Nannucci 7 (2/2, 1/2, 1/3), Tassinari 11 (3/4, 4/9, 0/2), Tava 18 (2/3, 2/6, 4/7), Meroni (0/2, 0/3); Dall’Aglio, Cordisco, Storer 3 (1/2, 1/2), Rosier 6 (2/4, 2/6, 0/1), Grandini ne.  All. Giroldi, Vice: Borghi, Alberghini, Totta.
(T2: 11/37, T3: 8/19, Rimbalzi: 25, Recuperi: 7, Perse: 11, Assist: 12)

Arbitri –  Nicola Tammaro di Montecorice (SA) e Simona Belprato di Cercola (NA).

NOTE
Parziali: 21-13, 17-12 (38-25), 20-16 (58-41), 23-19 (81-60).
Falli: AndrosBasket 26 – Bologna 23. Tiri liberi: AndrosBasket 17/28 – Bologna 14/21.
Top statistiche AndrosBasket: Rimbalzi Manzotti/C. Verona 10, Falli subiti Russo 10, Assist Cupido 5, Plus/Minus Miccio +25.

Addetto Stampa AndrosBasket Palermo
Giuseppe Corrao

AndrosBasket alla caccia dell’A1: mercoledì alle 20 al PalaMangano sfida Finale con Bologna

14 maggio 2019

AndrosBolognaFinale

Ottanta minuti dividono AndrosBasket dalla Serie A1: mercoledì alle 20 al PalaMangano i primi 40’, nella sfida d’andata della Finale Playoff di A2 contro il Progresso Matteiplast Bologna.
L’ultimo ostacolo verso la massima serie è una squadra che AndrosBasket conosce alla perfezione, cambiata pochissimo nel corso degli anni: Bologna viaggia su un nucleo collaudato e ha già ottenuto la promozione, due anni fa (poi non concretizzata in seguito alla rinuncia all’A1), proprio grazie alla formula della doppia sfida con differenza canestri. Si tratta di una squadra che gioca bene, con aggressività e cuore, potendo contare su talenti cristallini come D’Alie (campionessa del mondo 3×3 con l’Italia), Tassinari (MVP della Serie A2 due stagioni fa) e Tava, senza sottovalutare la specialista Nannucci.
Un avversario tosto contro cui AndrosBasket s’è quasi sempre giocata qualcosa nel corso del suo cammino: i quarti di Coppa Italia di A3 (vinti) quattro annate fa, i quarti Playoff di A2 (persi) tre stagioni fa, il secondo posto in regular season la stagione scorsa all’ultima giornata (vinto), la qualificazione in Coppa Italia lo scorso dicembre (ottenuta dalle palermitane), il terzo posto in regular season poco meno di un mese fa (conquistato dalle emiliane). Perfetto bilancio nei precedenti, 6 vittorie e 6 sconfitte: quasi speculari i confronti di quest’anno, 65-55 per le palermitane in casa e 71-58 per le emiliane in terra bolognese.
AndrosBasket si presenta al match al completo ma con acciacchi che però al termine di una lunghissima stagione sono anche comprensibili. Tanta tattica a ridosso del match per coach Santino Coppa, per preparare al meglio la sfida si spera col maggior sostegno possibile del pubblico. Liliana Miccio, in intervista radiofonica, oggi ha lanciato l’appello: «Siamo alla vigilia della Finale quindi le emozioni sono contrastanti, ce ne sono mille diverse. Invitiamo tutti domani al PalaMangano per sostenerci, anche perché oltre al traguardo da raggiungere è l’ultima in casa della stagione e vogliamo salutare tutti nel migliore dei modi». L’ala si è anche soffermata su un tema che ha tenuto banco in queste ore, le dichiarazioni del presidente di Bologna Gianfranco Civolani riguardo alla rinuncia all’A1 della squadra emiliana in caso di vittoria, esprimendo un pensiero che la  società condivide appieno: «Sinceramente a noi queste cose non interessano, stiamo pensando al nostro e a ciò che dobbiamo fare in campo, non sono le parole di Civolani a farci rilassare. Anche perché conosciamo la situazione società-squadra a Bologna, conosciamo le loro giocatrici e il loro staff, sappiamo che non hanno nulla da perdere e che a prescindere dalle parole del loro Presidente s’esprimeranno al 100% in campo».
La corsa Playoff delle ragazze di AndrosBasket è sponsorizzata dalla campagna “CostruiAmo il futuro – GUIDO GREEN”, realizzata del partner Sicily by Car per veicolare sostenibilità, energia pulita, innovazione, mobilità a impatto zero. All’ingresso in campo le ragazze indosseranno la t-shirt della campagna.
Sempre più nel vivo il progetto europeo “Road Towards the European Election”, con le nostre ragazze testimonial della campagna “Stavolta voto”. Per tutte le informazioni, con l’approfondimento su ogni attività UE, vi rimandiamo al nostro sito web androsbasketpalermo.it. Continua anche la nostra partnership con Sicilia Sea Food, nell’ambito del progetto “Sicilian Fish On The Road towards Italy”, per la promozione dei prodotti ittici locali e regionali.
La palla a due dell’incontro è prevista per le ore 20. Gli arbitri saranno Nicola Tammaro di Giffoni Valle Piana (SA) e Simona Belprato di Cercola (NA). Diretta streaming del match sulla pagina Facebook 0766news – Trip Tv.

Addetto Stampa AndrosBasket Palermo
Giuseppe Corrao

AndrosBasket è in Finale per la promozione in A1! Regolata Civitanova, mercoledì alle 20 al PalaMangano c’è Bologna

12 maggio 2019

AndrosCM-result

AndrosBasket si conferma anche nel match di ritorno contro Civitanova Marche: vittoria per 75-41 e qualificazione alla Finale per la promozione in A1 raggiunta. Si comincia mercoledì alle 20 contro Progresso Matteiplast Bologna.
Al PalaMangano, la formazione di Palermo parte con ben 38 punti da difendere in virtù del risultato d’andata (36-74): il primo canestro è di Civitanova con Perini, ma dopo un periodo “d’ambientamento” nel match AndrosBasket torna a macinare gioco e negare occasioni in difesa, break di 11-0 firmato da Verona e Cupido. Anche dopo l’uscita dal timeout delle marchigiane, Miccio con due triple porta il parziale sul +15 (19-4). Nella parte finale del quarto l’impatto dalla panchina di De Pasquale e le giocate di Perini aiutano Civitanova a limitare i danni sul 22-12 a fine primo quarto.
Nel secondo periodo la maggior profondità della panchina consente ad AndrosBasket di non perdere intensità difensiva e trovare punti: in grande evidenza sicuramente Costanza Verona Manzotti che ridà il +15 con due tiri in sospensione. Coach Coppa ruota tutti gli effettivi e si vedono in campo anche Cutrupi, Novati e Casiglia: è quest’ultima a chiudere la seconda frazione sul 45-27.
Nella seconda metà di gioco le palermitane, sul velluto, allungano sul +24 di fine terzo parziale: la fisicità in area di Vandenberg (14 punti e 11 rimbalzi) è devastante per la piccola formazione marchigiana che va sotto 56-22 a rimbalzo, e l’under Casiglia con cinque punti di fila si mette in grande evidenza, suoi cinque punti nel break che dà il 60-36 dopo 30’. L’ultimo parziale vale solo per le statistiche, con le palermitane che possono esultare per i primi canestri in Serie A2 della 2002 Gioè, quattro punti in 7’ di gioco. Coach Coppa dosa sforzi ed energie, con l’andata della Finale a soli tre giorni di distanza: finisce 75-41, AndrosBasket si qualifica per la sfida che vale la promozione in Serie A1, primo atto mercoledì alle 20 al PalaMangano contro l’ormai “storica rivale” di tante battaglie Progresso Matteiplast Bologna.
Da segnalare l’ingresso in campo per le ragazze di AndrosBasket con le maglie di “CostruiAmo il futuro – GUIDO GREEN”: la campagna del partner Sicily by Car a favore di sostenibilità, energia pulita, innovazione, mobilità a impatto zero che affianca la squadra nella sua corsa Playoff e ha accompagnato AndrosBasket anche in questo match di Playoff.
All’interno del match segnaliamo inoltre il nuovo appuntamento per la campagna d’informazione “Stavolta Voto”, che vede le nostre ragazze come vere e proprie testimonial in vista delle Elezioni Europee 2019. Appuntamento anche per la nostra partnership con Sicilia Sea Food, nell’ambito del progetto “Sicilian Fish On The Road towards Italy”, per la promozione dei prodotti ittici locali e regionali. Prima del match esibizione dei ragazzi del Minibasket del Centro AndrosBasket presso l’Istituto Gonzaga e del Centro Minibasket della società ASD Master, che ringraziamo per la partecipazione.

AndrosBasket Palermo- Feba Civitanova Marche 75-41
AndrosBasket Palermo – Cupido 8 (4/4, 2/5, 0/1), Russo 3 (1/2, 1/3, 0/2), Miccio 11 (1/3, 3/4), M. Verona 6 (2/2, 2/5), Vandenberg 14 (4/4, 5/6); Manzotti 11 (1/1, 5/6, 0/2), Novati 2 (1/4, 0/2), Cutrupi (0/2), Casiglia 7 (2/2, 1/2, 1/1), Caliò (0/4), Gioè 4 (2/2, 1/1), C. Verona 9 (5/6, 2/4, 0/3). All. Coppa, Vice: Giordano, Gemelli.
(T2: 21/45, T3: 4/15, Rimbalzi: 56, Recuperi: 12, Perse: 20, Assist: 20)

Feba Civitanova Marche Orsili 10 (3/3, 2/7, 1/3), Perini 12 (1/2, 4/9, 1/3), Paoletti 3 (0/3, 1/3), Ortolani (0/2, 0/2), Bocola (0/2); De Pasquale 9 (2/2, 2/5, 1/4), Trobbiani 6 (3/4), Maroglio (0/2), Giuseppone 1 (1/2, 0/7), Pelliccetti (0/2), D’Amico (0/2). All. Scalabroni, Vice: Melappioni.
(T2: 11/39, T3: 4/19, Rimbalzi: 22, Recuperi: 11, Perse: 15, Assist: 11)

Arbitri –  Silvia Zanetti di Este (PD) e Antonio Giuseppe Giordano di Gela.

NOTE
Parziali: 22-12, 23-15 (45-27), 15-9 (60-36), 15-5 (75-41).
Falli: AndrosBasket 11 – Civitanova Marche 20. Tiri liberi: AndrosBasket 21/23 – Civitanova Marche 7/11.
Top statistiche AndrosBasket: Rimbalzi Vandenberg 11, Falli subiti Cupido/C. Verona 4, Assist C. Verona 6, Plus/Minus Russo +20.

Addetto Stampa AndrosBasket Palermo
Giuseppe Corrao

AndrosBasket ospita Civitanova Marche nel ritorno delle Semifinali: si parte da +38

11 maggio 2019

AndrosCivMar

AndrosBasket agli ultimi 40’ per acciuffare la Finale Playoff: 38 punti di margine da difendere contro la Feba  Civitanova Marche, domenica alle ore 18 al PalaMangano.
Lo scarto della partita d’andata sicuramente dà grande sicurezza alle palermitane: l’ottimo momento attraversato, e le facce nel post-partita di Civitanova da entrambe le parti, lasciavano intendere come ci sia l’impressione che i giochi siano quasi decisi. Ma nel basket mai dire mai e soprattutto vietato abbassare la guardia: Palermo dovrà mantenere lo stesso livello di gioco dimostrato dall’inizio dei Playoff e c’è anche molta voglia di regalare al pubblico una vittoria per caricarlo al meglio in vista di un’eventuale Finale (che, nel caso venisse raggiunta, si giocherebbe al PalaMangano appena tre giorni dopo, mercoledì sera).
Civitanova in vista della trasferta si aspetta molto dalle proprie giovani: Bocola ma soprattutto Orsili hanno regalato qualche lampo a Civitanova Marche, dove invece si è sentita un po’ meno del solito la presenza del capitano Perini (ben difeso da AndrosBasket). La squadra di Scalabroni non si darà per vinta e sicuramente scenderà a Palermo con l’intenzione di fare una gara a ritmi alti e rischiare il tutto per tutto sin dall’inizio.
AndrosBasket ancora al completo per la sfida contro le marchigiane, nessuna defezione degna di nota. Alla dieci della trasferta si aggiungeranno le due under convocate, l’ala del 2003 Caliò e l’esterna del 2002 Gioè. Dopo il ritorno a casa di giovedì pomeriggio, la squadra ha svolto una doppia sessione venerdì e la rifinitura del sabato, all’insegna di gran ritmo e concentrazione. Nel postpartita di Civitanova Marche, il capitano Marta Verona ha parlato così ai microfoni di 0766news – Trip Tv: «Abbiamo avuto un grande approccio mentale a Gara 1, non era così semplice perché venendo da due vittorie contro Faenza ci poteva stare una mentalità diversa: ma invece abbiamo iniziato con una difesa fortissima mantenuta in dieci per quaranta minuti, dando l’anima e giocando insieme. Vedremo adesso domenica davanti al nostro pubblico».
La corsa Playoff delle ragazze di AndrosBasket è sponsorizzata dalla campagna “CostruiAmo il futuro – GUIDO GREEN”, realizzata del partner Sicily by Car per veicolare sostenibilità, energia pulita, innovazione, mobilità a impatto zero.
Sempre più nel vivo il progetto europeo “Road Towards the European Election”, con le nostre ragazze testimonial della campagna “Stavolta voto”. Per tutte le informazioni, con l’approfondimento su ogni attività UE, vi rimandiamo al nostro sito web androsbasketpalermo.it. Continua anche la nostra partnership con Sicilia Sea Food, nell’ambito del progetto “Sicilian Fish On The Road towards Italy”, per la promozione dei prodotti ittici locali e regionali.
La palla a due dell’incontro è prevista per le ore 18. Gli arbitri saranno Silvia Zanetti di Este (PD) e Antonio Giuseppe Giordano di Gela. Diretta streaming del match sulla pagina Facebook AndrosBasket Palermo.

Addetto Stampa AndrosBasket Palermo
Giuseppe Corrao

Per AndrosBasket +38 in trasferta a Civitanova Marche, Finale Playoff più vicina

9 maggio 2019

FebaAndros2

Straripante AndrosBasket: sfatato il tabù Civitanova Marche, vittoria per 36-74 nell’andata delle Semifinali Playoff.
La formazione palermitana si presentava al match con sentimenti ambivalenti, prima della palla a due del Palazzetto di Civitanova Alta: i precedenti parlavano di una semifinale vinta la scorsa stagione, ma dicevano anche che per quattro volte le siciliane erano tornate a casa dalla località marchigiana con una sconfitta. La squadra di coach Coppa ha voluto sfatare un tabù, e ha voluto farlo fragorosamente.
Per la verità, Civitanova Marche gioca ancora con carica i primi 10’ della partita: va sotto subito, 6-13 sulla tripla di Russo, ma risponde con De Pasquale e l’esperta Perini prima di subire l’aggressività di una determinata Cupido per il 14-20 con cui si chiude il primo periodo.
AndrosBasket però, al di là delle quattro triple subite nel primo quarto, dà subito l’impressione di poter dominare a rimbalzo, controllare il ritmo e soprattutto fare buona guardia in difesa. Asfissiante, intensa, l’impressione è che Palermo giochi al doppio dei giri e che con la panchina, più profonda, possa arrivare la scossa finale: succede così con Verona che inventa, Manzotti che segna e rifinisce e un quintetto che gira a pieno ritmo anche quando cambia, con punti di riferimento precisissimi (tra cui una ritrovata Miccio, 17 punti e una notevole spinta al ritorno in quintetto base): 22-42 il punteggio già a metà gara.
Se possibile, il gap tra le due squadre si nota ancora di più nel terzo periodo in cui AndrosBasket segna da fuori e trova comodi mismatch sotto sul cambio sistematico di Civitanova, con Vandenberg imprecisa ma abbastanza operativa nel pitturato. Ma è la difesa l’arma in più, sempre aggressiva e pronta a negare ogni opportunità: tre punti concessi in 10’ e allungo prepotente sul 25-60.
Nell’ultimo periodo coach Coppa piazza in campo Novati, che risponde presente con alcune buone giocate, Cutrupi (8 rimbalzi tra secondo e ultimo periodo) e nel finale l’under Casiglia. Anche in quei casi buone risposte e margine che va, seppur di poco, in crescita toccando anche il quarantello di scarto: alla fine si chiude sul +38, 36-74. Quaranta minuti ancora da giocare, ma il punteggio autorizza a guardare alla partita di ritorno a Palermo con un’ondata di ottimismo e positività. Domenica alle 18 al PalaMangano quindi il match conclusivo della serie, augurandosi di assistere a una giornata di festa per tutta la società, dopo la grande prestazione di questo mercoledì sera: prima però ci sono 40’ tutti da giocare, per agguantare definitivamente la Finale (contro una tra Bologna e Campobasso) e tutto ciò che ne consegue.
Da segnalare l’ingresso in campo per le ragazze di AndrosBasket con le maglie di “CostruiAmo il futuro – GUIDO GREEN”: la campagna del partner Sicily by Car a favore di sostenibilità, energia pulita, innovazione, mobilità a impatto zero che affianca la squadra nella sua corsa Playoff e ha accompagnato AndrosBasket per tutta la trasferta.
All’interno del match segnaliamo inoltre il nuovo appuntamento per la campagna d’informazione “Stavolta Voto”, che vede le nostre ragazze come vere e proprie testimonial in vista delle Elezioni Europee 2019. Appuntamento anche per la nostra partnership con Sicilia Sea Food, nell’ambito del progetto “Sicilian Fish On The Road towards Italy”, per la promozione dei prodotti ittici locali e regionali.

Feba Civitanova Marche-AndrosBasket Palermo 36-74

AndrosBasket Palermo – Cupido 7 (3/4, 2/3, 0/2), Russo 10 (2/2, 1/6, 2/2), Miccio 17 (4/4, 3/5), M. Verona 2 (2/2, 0/2), Vandenberg 7 (5/8, 1/6); Manzotti 10 (5/6, 0/6), Novati 6 (2/2, 2/4, 0/1), Cutrupi 3 (1/2, 1/1), C. Verona 12 (0/1, 3/5, 2/2), Casiglia. All. Coppa, Vice: Giordano.
(T2: 19/37, T3: 7/18, Rimbalzi: 47, Recuperi: 9, Perse: 17, Assist: 11)

Feba Civitanova Marche Orsili 13 (2/4, 4/13, 1/4), Perini 9 (0/1, 3/9, 1/2), De Pasquale 3 (0/1, 1/4), Ortolani 3 (0/2, 1/2), Bocola 6 (3/9, 0/2); Trobbiani 2 (1/2), Giuseppone (0/3, 0/1), Maroglio (0/1), Paoletti, Pelliccetti (0/1), D’Amico. All. Scalabroni, Vice: Melappioni.
(T2: 11/40, T3: 4/16, Rimbalzi: 28, Recuperi: 5, Perse: 17, Assist: 9)

Arbitri –  Emmylou Mura di Cagliari e Mauro Davide Barbieri di Roma.

NOTE
Parziali: 14-20, 8-22 (22-42), 3-18 (25-60), 11-14 (36-74).
Falli: AndrosBasket 13 – Civitanova Marche 18. Tiri liberi: AndrosBasket 15/21 – Civitanova Marche 2/5.
Top statistiche AndrosBasket: Rimbalzi Vandenberg 11, Falli subiti Vandenberg 5, Assist Vandenberg 3, Plus/Minus Miccio/Vandenberg +33.

Addetto Stampa AndrosBasket Palermo
Giuseppe Corrao