Un’AndrosBasket a corto di energie perde a Campobasso

21 aprile 2018

CBPalermo-result

Si ferma a otto la striscia positiva di AndrosBasket che, provata da cinque partite in due settimane, cede a Campobasso 62-58 alla formazione locale.
Palermo come al solito si presenta alla trasferta in piena emergenza infortuni: Landi e Casiglia non sono della partita, Ferretti è a disposizione per ogni evenienza (e ce ne sarà bisogno), ma ovviamente è parecchio lontana dalle condizioni ottimali. Come nel match contro San Raffaele, AndrosBasket ci mette un po’ per entrare in partita e Campobasso non si fa pregare, andando sul 10-6 con Reani e Dzinic in evidenza. Timeout per coach Coppa e gli effetti della sospensione si sentono specie in difesa: parziale di 1-14 per Palermo, in cui Prėskienytė mette la firma con sette punti. De Pasquale limita l’ondata ospite fissando il punteggio sul 13-20 a fine primo quarto.
Campobasso, grazie a una rotazione più lunga, può sfruttare il secondo quarto per avvicinarsi e lo fa, approfittando del calo offensivo delle palermitane. De Pasquale e Di Costanzo portano le molisane sul -1 (25-26). Ferretti muove il tabellino ospite, ma la zona 2-3 che tanto bene aveva fatto nelle scorse settimane sembra esaurire le risorse (in particolare alle ospiti manca lucidità e tempismo) e viene spesso bucata dalla Magnolia Basket, che con Di Gregorio trova il sorpasso e lo mantiene sul 34-33 a metà gara.
Al ritorno in campo, Palermo torna con l’idea chiara di esplorare soluzioni in post e l’idea paga con cinque punti di fila di Prėskienytė. Miccio mette una bomba d’importanza capitale, la difesa concede appena due punti alle avversarie ed è di nuovo +7 (36-43). Nel suo momento migliore però AndrosBasket si spegne e arriva il parziale di Campobasso guidato da Dzinic e De Pasquale, +2 per la formazione di casa, 47-45 a 10’ dalla fine.
L’ultimo quarto regala delle montagne russe di emozioni, Campobasso va sul +6 ma Miccio con due triple da campionessa ristabilisce la parità. Prėskienytė è sempre presente e sono suoi i due punti del 51-53, Dzinic pareggia. AndrosBasket però manca di brillantezza nel finale, specie nelle scelte offensive: dall’altra parte Campobasso mette a segno gli ultimi cinque punti dai liberi, sfruttando il bonus conquistato nel corso del quarto periodo. Bastano quelle realizzazioni per portare la partita dalla parte della formazione di casa: sul +3, difficoltà nel costruire il tiro per AndrosBasket con Miccio che cerca il miracolo ma non viene premiata dal ferro. Dall’altra parte un 1/2 di Alesiani chiude ogni discorso: finisce 62-58, risultato che a questo punto costringe AndrosBasket a giocarsi il secondo posto (quantomeno con qualche giorno in più di riposo, stavolta) sabato prossimo, quando al PalaMangano arriverà la Progresso Matteiplast Bologna, alle ore 20.30.

Magnolia Basket Campobasso-AndrosBasket Palermo 62-58

AndrosBasket Palermo –  Russo 10 (5/6, 1/6, 1/7), Miccio 16 (0/1, 2/10, 4/11), Verona 4 (2/7), Carrara 4 (2/3), Prėskienytė 18 (2/3, 8/14); Ferrara, Ferretti 6 (4/4, 1/4), Landi ne, Casiglia ne, Bonura ne. All. Coppa, Vice: Giordano.
(T2: 16/44, T3: 5/18, Rimbalzi: 41, Recuperi: 14, Perse: 9, Assist: 9)

Magnolia Basket Campobasso Alesiani 6 (1/2, 1/4, 1/4), Di Gregorio 10 (2/2, 1/9, 2/7), Ciavarella 9 (2/2, 2/9, 1/5), Reani 4 (2/4), Dzinic 15 (3/4, 6/11); De Pasquale 12 (3/4, 2/4), Dentamaro (0/1), Di Costanzo 6 (2/3, 2/4), Corsetti ne, Di Paola ne, Pompei ne, Landolfi ne. All. Sabatelli, Vice: Filipponio, Anzini.
(T2: 17/46, T3: 6/20, Rimbalzi: 36, Recuperi: 10, Perse: 12, Assist: 12)

Arbitri – Biagio Napolitano di Quarto (NA) e Giuseppe Vastarella di Napoli

NOTE
Parziali: 13-20, 21-13 (34-33), 13-12 (47-45), 15-13 (62-58).
Falli: AndrosBasket 19 – Campobasso 14. Tiri liberi: AndrosBasket 11/14 – Campobasso 10/13.
Top statistiche AndrosBasket: Rimbalzi Russo/Verona/Prėskienytė 8, Falli subiti Prėskienytė 6, Recuperi Prėskienytė 1, Assist Prėskienytė 3, Plus/Minus Verona -1.

Addetto Stampa AndrosBasket Palermo
Giuseppe Corrao

L’Under 18 vola all’Interzona!

20 aprile 2018

under18

L’Under 18 AndrosBasket ottiene un bellissimo risultato, vincendo 53-58 lo spareggio contro le Panteras Reggio Calabria e qualificandosi per l’Interzona.
Una bella prestazione per le ragazze palermitane, che hanno avuto non poca sfortuna considerato che, a un organico già incompleto, si è aggiunto l’infortunio a inizio partita di Sara Casiglia (in campo per tutto il match stringendo i denti). La difesa palermitana comunque fa buona guardia e in attacco Cappelli mette in apprensione la squadra calabrese con punti e falli subiti poi convertiti dai liberi: 10-16 dopo il primo quarto.
Una tripla di Lipari apre il secondo quarto per le palermitane che ai soliti punti in post aggiungono tiri dalla distanza e buone combinazioni. AndrosBasket, capitalizzando alcune occasioni, potrebbe andare in fuga, ma qualche errore di troppo e le triple di De Paula dall’altra parte limitano sul 21-32 il punteggio a metà gara.
La seconda parte di gioco si apre coi soliti temi: AndrosBasket a chiudere con la difesa a zona, Panteras alla ricerca della rimonta. La gara sembra indirizzata quando cinque punti di fila di Casiglia e un libero di Gioè danno il +18, ma le reggine non mollano e cominciano a scalare una montagna affidandosi soprattutto a Scordino (30 punti).
L’ultimo periodo è il più sofferto, Casiglia e due canestri di grinta di Salamone fanno muovere il tabellone per AndrosBasket. Cappelli si rivede vicino all’area con due punti per il 51-56. Dall’altra parte Scordino riporta le Panteras sul -3 (53-56) a 2′ dalla fine. Ma la difesa palermitana fa buona guardia nel finale: il tabellone recita 53-58 e può partire la festa del gruppo, che ancora una volta supera un ostacolo reso ostico dalle circostanze.
La squadra palermitane si qualifica per l’Interzona di Piombino in cui affronterà la vincente dell’Emilia Romagna, la Stella Azzurra e la vincente dello spareggio Pordenone-Milano: impegno previsto dal 30 aprile al 2 maggio, una bella esperienza per tutto il gruppo.

Panteras Reggio Calabria-AndrosBasket Palermo 53-58
AndrosBasket Palermo - Casiglia 12, Gioè 6, Cappelli 26; Polizzi  2, Salamone 7, Lipari 5, Bellanca, D’Amico ne, Abbate ne, Brancato ne. All. Giordano, Dir. Acc. Perseu.

Panteras Reggio Calabria - Dattola 10, Scordino 30, Latella, Saia 2, Esposito; Gilioni, Aricò 3, De Paula 8, Pellegrino ne, Acampi ne, Rossi ne, Moscato ne. All. Pompeo, Vice: Luppino.

Arbitro - Migliaccio-Greco.
NOTE
Parziali: 10-16, 11-16 (21-32), 18-14 (39-46), 14-12 (53-58).
Falli: AndrosBasket 13 – Panteras 12.

Addetto Stampa AndrosBasket Palermo
Giuseppe Corrao

AndrosBasket cerca due punti importanti a Campobasso

20 aprile 2018

CBPalermo

Dopo la vittoria contro Roma, AndrosBasket Palermo torna in campo a tre giorni di distanza: trasferta a Campobasso, sabato al PalaVazzieri (ore 19), per ottenere due punti fondamentali.
I risultati hanno ulteriormente cementato la classifica palermitana: adesso AndrosBasket è sicura di ottenere almeno il terzo posto, mentre per la seconda piazza servirà un’ulteriore vittoria. Da tenere d’occhio anche il risultato di Bologna, diretta inseguitrice, che ospiterà Cagliari.
Ma al di là degli esiti dagli altri campi, AndrosBasket è padrona del proprio destino: una vittoria al PalaVazzieri renderebbe matematica la conquista del fattore campo ai Playoff, e caricherebbe di minor pressione la sfida dell’ultima giornata con Bologna, consentendo di recuperare con maggior tranquillità le energie in vista della postseason. Sempre attuale la situazione infortunate, con Ferretti e Landi ancora impegnate nel recupero dai rispettivi problemi fisici; c’è qualche situazione da valutare, come quella di Russo, a riposo precauzionale ieri ma in via di recupero dopo la brutta caduta nel match contro Roma. La capitana di AndrosBasket Marta Verona parla così di questo rush finale di stagione: (clicca sotto per l’intervista)

Immagine anteprima YouTube

La formazione molisana in questo momento si trova nella parte bassa della griglia Playoff e non è escluso un potenziale rematch contro AndrosBasket nella fase ad eliminazione diretta. Squadra molto attrezzata, ha conquistato vittorie importanti nel girone di ritorno come quella contro Bologna e quella con San Giovanni Valdarno: l’organico può contare tra le altre sulla capitana Di Gregorio, su Ciavarella e la straniera Dzinic come punte di diamante, tutte giocatrici pericolosissime per la categoria.
Palla a due alle ore 19, gli arbitri dell’incontro saranno Biagio Napolitano di Quarto (NA) e Giuseppe Vastarella di Napoli. La partita andrà in diretta streaming sulla pagina Facebook 0766News – Trip Tv, partner per le partite esterne di AndrosBasket.

Addetto Stampa AndrosBasket Palermo
Giuseppe Corrao

 

AndrosBasket vince senza troppi patemi contro San Raffaele

18 aprile 2018

PalermoSanRaffaResults

Un altro passo verso il secondo posto per AndrosBasket Palermo, grazie alla vittoria per 78-45 su San Raffaele Roma nell’infrasettimanale del Girone Sud: alle palermitane adesso basta una sola vittoria per conquistare il fattore campo ai Playoff.
Prestazione positiva per la squadra di coach Santino Coppa in un match tra formazioni decimate: AndrosBasket senza Landi e Ferretti, San Raffaele senza Prosperi, Pompei e con la coppia Gelfusa-Russo convocata ma non disponibile per il match. Ne esce fuori una partita particolare, che Palermo ci mette un po’ per controllare: San Raffaele parte bene con Marchetti e Giorgi sugli scudi, a dare la scossa ci pensano Miccio, Russo e Prėskienytė per la squadra di casa, che chiude il primo quarto sul 21-15.
Nel secondo parziale AndrosBasket abbassa il quintetto togliendo una lunga e inserendo Ferrara, alzando ritmi e intensità. L’esperimento paga perché, come a San Giovanni Valdarno, l’impatto della piccola play palermitana (6 assist, addirittura 6 rimbalzi, 3 recuperi) è eccellente: il quintetto palermitano arriva a +11 su due punti di Carrara per il 30-19, è Miccio però la protagonista della prima metà con 19 punti all’attivo in 20’, che spingono la partita sul 50-29.
Terzo quarto che vede pian piano AndrosBasket svuotare la panchina: entra in quintetto Casiglia, poi minuti per Bonura e Cerasola. Nel frattempo Miccio, Russo, Carrara e la capitana Verona continuano ad aggiungere punti al tabellino. Dall’altro lato San Raffaele abbozza qualche buona giocata ma inevitabilmente si ritrova a uscire dalla partita: 63-36 a fine terzo periodo, un parziale in cui Palermo perde però Russo per una piccola botta rimediata in un recupero difensivo. La play viene tenuta a riposo precauzionale per il resto del match.
L’ultimo periodo per la formazione palermitana è occasione per dare minuti alle giocatrici meno utilizzate, far rifiatare completamente appunto Russo, Miccio, Prėskienytė e in parte Verona dopo gli straordinari degli ultimi match e togliersi qualche sfizio. Tra le altre cose, si vede un quintetto tutto siciliano con quattro palermitane (Casiglia, Ferrara, Cappelli, Cerasola) e l’alcamese Bonura. C’è spazio per alcune belle cose di Casiglia, per due liberi a referto di Ferrara a concludere una grande partita, per Marta Cappelli (solida prova difensiva negli 8’ giocati) che realizza i suoi primi punti in A2. Sorrisi e festa in casa AndrosBasket, alla sirena finale è 78-45: ma in un finale di stagione dai ritmi pazzeschi non c’è tempo per rilassarsi, sabato a Campobasso primo “match-point” per provare a conquistare il fattore campo Playoff.

AndrosBasket Palermo-San Raffaele Basket Roma 78-45

AndrosBasket Palermo –  Russo 12 (4/5, 4/6, 0/1), Miccio 24 (4/4, 7/8, 2/5), Verona 13 (1/2, 6/15), Carrara 13 (1/3, 6/9, 0/1), Prėskienytė 8 (4/4, 2/2); Casiglia 4 (2/2, 1/6, 0/1), Cappelli 2 (1/2), Bonura (0/2, 0/2), Ferrara 2 (2/2, 0/2), Cerasola (0/1), Ferretti ne, Landi ne. All. Coppa, Vice: Giordano.
(T2: 27/53, T3: 2/8, Rimbalzi: 44, Recuperi: 10, Perse: 13, Assist: 25)

San Raffaele Basket Roma Giorgi 8 (3/4, 1/5, 1/9), Marchetti 6 (0/1, 2/3), Santucci 7 (3/4, 2/6, 0/1), E. Santulli 4 (2/4), Nnodi 2 (0/2, 1/6, 0/1); De Santis 7 (2/3, 1/3), Barbieri 4 (1/2, 0/3, 1/5), M. Santulli (3/4, 2/4, 0/4), E. Russo ne, Gelfusa ne. All. G. Russo, Vice: Martongelli.
(T2: 10/32, T3: 5/26, Rimbalzi: 33, Recuperi: 5, Perse: 19, Assist: 10)

Arbitri – Antonio Giuseppe Giordano (SR) e Giuseppe Scarfò di Palmi (RC).

NOTE
Parziali: 21-15, 29-14 (50-29), 13-7 (63-36), 15-9 (78-45).
Falli: AndrosBasket 16 – San Raffaele 20. Tiri liberi: AndrosBasket 18/24 – San Raffaele 10/16.
Top statistiche AndrosBasket: Rimbalzi Carrara 10, Falli subiti Russo/Miccio 4, Recuperi Casiglia/Ferrara 3, Assist Ferrara/Verona/Russo 6, Plus/Minus Verona +34.

Addetto Stampa AndrosBasket Palermo
Giuseppe Corrao

AndrosBasket ospita San Raffaele per blindare il secondo posto

17 aprile 2018

PalermoSanRaffa

Dopo due trasferte, AndrosBasket Palermo torna a giocare in casa: al PalaMangano mercoledì alle 16 arriva San Raffaele Roma, match da vincere per avvicinarsi sempre più al secondo posto.
La formazione palermitana, infatti, grazie alla recente striscia da sette vittorie consecutive, si trova da sola nella piazza d’onore, con due punti di vantaggio su Bologna e San Giovanni Valdarno e una partita in più da giocare. Con due vittorie nelle ultime tre gare (senza ipotizzare eventuali passi falsi altrui), i giochi sarebbero chiusi e AndrosBasket conquisterebbe una piazzamento strategico nella griglia Playoff, col vantaggio di giocare davanti al proprio pubblica e, importante vista la complessa logistica di ogni viaggio, non andare mai in trasferta.
La squadra, dopo alcune settimane probanti dal punto di vista fisico, è dunque chiamata a un ultimo sforzo: per il match contro Roma di domani ancora da valutare le condizioni di Landi e Ferretti. Straordinari in vista per le altre e possibili ancora una volta minutaggi importanti per chi, dalla panchina, dimostrerà di esser “sul pezzo”. Francesca Russo, una delle migliori del match di domenica scorsa a Valdarno, ha dichiarato: (clicca sotto per l’intervista)

Immagine anteprima YouTube

Roma ha sicuramente vissuto una stagione a due volti: 5-9 sino all’avvicendamento in panchina tra D’Antoni e Russo, 2-9 da lì in poi. Freddi numeri che hanno però poco significato: perché per San Raffaele il traguardo stagionale è sempre stato la salvezza, che è già matematica; e perché il risultato del campo non è l’unica cosa che conta. A fianco delle veterane (Russo, Gelfusa, Nnodi), San Raffaele ha infatti costruito un roster pieno di under e giocatrici da far crescere, nella filosofia di un vivaio che ha sempre prodotto molto pur in una realtà complessa come Roma. Le capitoline di certo non difetteranno di grinta e voglia, da sempre il marchio di fabbrica giallo-blu. In dubbio per il match la pivot Gelfusa, assente contro Cagliari e negli ultimi impegni di campionato.
Palla a due alle ore 16 gli arbitri dell’incontro saranno Giuseppe Scarfò di Palmi (RC) e Antonio Giuseppe Giordano di Gela (CL). La partita andrà in diretta streaming sulla pagina Facebook ufficiale AndrosBasket Palermo.

Addetto Stampa AndrosBasket Palermo
Giuseppe Corrao

AndrosBasket avvicina il secondo posto, San Giovanni Valdarno ko

15 aprile 2018

ValdarnoPalermoResult

AndrosBasket Palermo non smette di sorprendere e, ancora in piena emergenza infortuni, riesce comunque a vincere con largo scarto, 51-70, contro una San Giovanni Valdarno diretta concorrente al secondo posto.
La formazione ospite si presenta al match ancora senza Landi; c’è Ferretti, ma date le precarie condizioni fisiche i minuti alla guardia napoletana non possono essere quelli usuali. Inizio che vede le due squadre fronteggiarsi colpo su colpo: AndrosBasket, che conferma il quintetto alto visto a La Spezia (per ovvi motivi d’infortuni), trova bene i due terminali Prėskienytė e Miccio, dall’altra parte Iannucci e Skiadopoulou sono le più in palla. Valdarno è molto aggressiva e spende tanti falli per provare a mettere in difficoltà le palermitane, che reagiscono bene: attacco al press perfettamente strutturato e tanti liberi guadagnati, segno che rispetto all’andata è Palermo a esser la squadra più furba e smaliziata. Russo nel primo quarto è incontenibile e segna in tutti i modi: in entrata, da tre, dai liberi. È lei, con 13 punti, a propiziare il vantaggio ospite sul 13-22 dopo 10’.
Palermo tiene discretamente il campo, difende bene (ben 36 palle perse forzate a fine partita) e trova buoni canestri, un piacere per gli occhi. San Giovanni prova a tenere ma produce pochi punti, AndrosBasket dal canto suo riesce a ruotare anche a organico ridotto senza perdere intensità: il vantaggio ondeggia sempre dalle parti della doppia cifra e al riposo è 26-35 con la formazione in maglia blu e arancio che sembra avere controllo del match. Le ospiti giocano con la testa e non danno l’impressione di soffrire la pressione a tutto campo di Valdarno, incessante dal primo all’ultimo minuto.
Dopo l’intervallo lungo, coach Coppa conferma la fiducia a Ferrara, che aveva già fatto molto bene entrando dalla panchina nel secondo periodo: con la palermitana il quintetto trova un eccellente equilibrio difensivo e offensivo e non a caso stravince il parziale, tenendo le avversarie a otto punti in 10’. In attacco Prėskienytė domina nei pressi del canestro (20 punti, 9 rimbalzi, 9/12 al tiro), mentre si rivede Miccio col suo marchio di fabbrica, il tiro dalla lunga. 34-56 dopo tre quarti, il divario aumenta e lo striscione del traguardo si avvicina a grande velocità.
Con la vittoria quasi in ghiaccio, la squadra non frena: la missione diventa recuperare il -20 dell’andata. Valdarno ha un buono scatto d’orgoglio con Ortolani, ultima a mollare, e probabilmente da parte palermitana la fatica di un’altra partita giocata con un organico ridotto si fa sentire: coach Coppa deve gestire riposi ed energie e qualche punto viene perso per strada. Nel minuto conclusivo Russo (partita straordinaria, 22 punti) mette un gioco da tre punti per il +19, nell’ultimo possesso però non riesce a ripetersi: poco male perché contano principalmente i due punti, e il 51-70 finale soddisfa decisamente AndrosBasket.
Il risultato acquisito a San Giovanni Valdarno, infatti, rende davvero positiva la situazione di classifica di AndrosBasket. La formazione palermitana, unica squadra non ancora tagliata fuori dalla matematica per soffiare a Empoli il primo posto (ma le chances sono davvero ridotte al lumicino), è adesso padrona del proprio destino nella lotta per la seconda piazza, che significa fattore campo ai Playoff: basterà vincere due delle ultime tre partite per raggiungere il traguardo, senza guardare ai risultati dagli altri campi. Roma, Campobasso, Bologna il calendario da qui alla fine: mercoledì al PalaMangano (palla a due ore 16) parola d’ordine conquistare i due punti contro San Raffaele, per continuare a sognare.

RR Retail San Giovanni Valdarno-AndrosBasket Palermo 51-70

AndrosBasket Palermo –  Russo 22 (11/14, 4/8, 1/4), Miccio 19 (2/3, 1/7, 5/13), Verona 8 (2/3, 3/7), Carrara, Prėskienytė 20 (2/2, 9/12); Ferrara 1 (1/2, 0/1), Ferretti (0/2, 0/1), Bonura ne, Casiglia ne, Landi ne. All. Coppa, Vice: Giordano.
(T2: 17/37, T3: 6/18, Rimbalzi: 36, Recuperi: 2, Perse: 24, Assist: 7)

RR Retail San Giovanni ValdarnoIannucci 5 (1/2, 2/10, 0/1), Lazzaro 7 (2/3, 1/4), Innocenti 3 (0/1, 1/6), Skiadopoulou 8 (4/6), Sarni 7 (2/7, 1/4); Gabbrielli, Ortolani 9 (0/1, 3/6), El Habbab 4 (2/5, 0/1), Galli, Moretti 8(1/3, 2/8, 1/7), Veneri ne. All. Orlando, Vice: Franchini.
(T2: 14/40, T3: 7/29, Rimbalzi: 37, Recuperi: 4, Perse: 36, Assist: 7)

Arbitri – Giuseppe Balducci di Valvasone Arzene (PN) e Andrea Zancolò di Casarsa della Delizia (PN).
NOTE
Parziali: 13-22, 13-13 (26-35), 8-21 (34-56), 17-14 (51-70).
Falli: AndrosBasket 11 – San Giovanni Valdarno 25. Tiri liberi: AndrosBasket 18/24 – San Giovanni Valdarno 2/5.
Top statistiche AndrosBasket: Rimbalzi Prėskienytė 9, Falli subiti Russo 13, Assist Ferrara 2, Plus/Minus quattro giocatrici +19.

Addetto Stampa AndrosBasket Palermo
Giuseppe Corrao

AndrosBasket, sfida importante a San Giovanni Valdarno

14 aprile 2018

ValdarnoPalermo

Sfida decisiva, anche se tutt’altro che definitiva, per AndrosBasket Palermo che si va a giocare una fetta della lotta per il secondo posto a San Giovanni Valdarno, domenica contro la Pol. Galli alle ore 17.
Una partita che per entrambe le formazioni può significare un passo importante verso il fattore campo Playoff: la classifica vede attualmente secondo a quota 40 il trio Palermo-Bologna-San Giovanni, con AndrosBasket che ha però una partita in meno rispetto alle concorrenti. Tutte e tre le squadre hanno un calendario particolarmente difficile e negli ultimi impegni può davvero succedere di tutto, diventa importante dunque vincere gli scontri diretti.
San Giovanni Valdarno, dopo un grande avvio, viene da una leggera fase di appannamento post-Coppa Italia, con un record di 3-3 che ha complicato la marcia in classifica delle toscane: tuttavia, giovedì scorso nell’ultimo impegno la squadra di coach Orlando è tornata prepotentemente alla vittoria imponendosi 57-71 a Forlì. L’organico è forte e attrezzato per la promozione: spicca Iannucci, leader del girone Sud per punti (24.1) e falli subiti (7); attorno a lei l’esperta Sarni, la play Innocenti, le tiratrici Moretti e Ortolani. Tra le lunghe poco prima della Coppa Italia è arrivato un colpo di mercato in grado di spostare gli equilibri, il tesseramento della pivot greca Skiadopoulou.
A dicembre, San Giovanni vinse al PalaMangano 59-79: rimediare a quella sconfitta è un imperativo per AndrosBasket, che ha dalla sua un clima positivo e disteso, oltre che qualche mese in più di lavoro sotto la nuova gestione (coach Coppa è subentrato appena tre giorni prima del match dell’andata). Remano a sfavore le condizioni fisiche, perché certamente Palermo non è al meglio: il riferimento alle condizioni di Landi e Ferretti è d’obbligo. Lo staff sta lavorando per il loro recupero, vige comunque una certa cautela, comprensibile dato che nelle prossime settimane si giocherà senza alcuna sosta. Francesca Ferrara, play delle palermitane, presenta così l’impegno: (clicca sotto per l’intervista)

Immagine anteprima YouTube

Palla a due alle ore 17 al PalaGalli, gli arbitri dell’incontro saranno Giuseppe Balducci di Valvasone Arzene (PN) e Andrea Zancolò di Casarsa della Delizia (PN). La partita andrà in diretta streaming su 0766News – Trip Tv, partner delle partite esterne AndrosBasket.

Addetto Stampa AndrosBasket Palermo
Giuseppe Corrao