AndrosBasket si ferma ai quarti di Coppa: Crema fatale ancora una volta

23 marzo 2019

Palermo-Crema11

Si ferma ai quarti l’avventura in Coppa Italia di AndrosBasket: palermitane di nuovo vittime della maledizione di Crema, vittoria delle lombarde per 61-75.
Vittoria meritata per la formazione cremasca, che è parsa più lucida e in migliori condizioni fisiche e nervose rispetto alle palermitane. La possibilità di usufruire di rotazioni in più, con giocatrici di spessore dalla panchina (31 punti dalle “riserve”, di sostanza ma non di fatto), ha sicuramente reso più facile la vita a Crema e orientato molto la partita. La profondità dei roster, e probabilmente le migliori condizioni fisiche (Cupido con il naso malconcio, Vandenberg che giocava con una distrazione di primo grado al retto femorale, altri acciacchi delle principali sei di rotazione) è stata una costante dei quarti di questa Coppa, che hanno visto prevalere spesso le squadre in grado di trovare più punti dalla panchina: basti pensare a Costa Masnaga su La Spezia (22-14), a Faenza su Alpo (25-10). E, nell’ultimo quarto di finale, la più lunga Moncalieri (nove giocatrici in rotazione contro sette) su Campobasso.
AndrosBasket aveva illuso di poter eludere le leggi della matematica con un discreto primo parziale (2-9 in apertura) concluso sul 19-18. Poi però è venuta fuori Crema che è riuscita a trovare risorse dalla panchina e dal mortifero tiro da fuori: 13 triple a segno, un ottimo 43% su 30 tentativi, con la squadra di Sguaizer sempre brava a punire la zona di AndrosBasket. Dall’altra parte tante difficoltà in uno contro uno e nel superare un avversario fresco, sveglio e lesto nello sporcare sempre ogni tipo di soluzione: l’allungo lombardo è poderoso nel secondo quarto, 28-39 all’intervallo lungo.
Nel terzo parziale AndrosBasket, pur essendo lontana dalle sue migliori prestazioni, trova un po’ di ritmo in attacco, soffrendo troppo però in difesa contro una squadra che può contare tante frecce al proprio arco. Le palermitane concludono a -8 il terzo parziale, sul 49-57. In apertura del quarto, -5 AndrosBasket, poi il definitivo parziale spezzagambe di Crema condito dalle solite triple (una anche abbastanza estemporanea di una scatenata Caccialanza, 15 punti). Il punteggio finale, 61-75, è anche poco generoso anche se rimane innegabile come Crema abbia vinto la partita con ampio merito mostrando un ottimo gioco di squadra, idee chiare e una mentalità sicuramente vincente.
Una buona lezione di AndrosBasket in vista del rush finale del Girone Sud: le prime tre teste di serie del campionato sono uscite tutte ai quarti e sarà interessante capire come affronteranno questi passi falsi. A cominciare dal match del 30 marzo tra Palermo e La Spezia, proprio al PalaMangano. Da adesso in poi tante partite pesanti e la resa sotto pressione verrà messa a dura prova, come successo con Crema. Ci si rituffa nel campionato con la stessa mentalità di prima, lavorare sodo sapendo che servirà una resa vicina alla perfezione per portare a casa traguardi importanti.
Una parola va di certo spesa per la grande organizzazione improntata dalla Magnolia Basket Campobasso all’evento: una festa del basket, con tantissimi eventi collaterali e una “copertina” ben confezionata con spettacolo dentro e fuori dal campo. Dalla nostra società i più sinceri complimenti al sodalizio molisano per l’accoglienza e aver fatto vivere un’esperienza comunque intensa. Alle squadre rimaste in corsa, un grande in bocca al lupo e l’augurio di vedere una grande pallacanestro nelle tre partite rimaste nei prossimi due giorni.
All’interno della manifestazione per AndrosBasket c’è stato spazio per il progetto europeo “Road Towards the European Election”, con le nostre ragazze testimonial della campagna “Stavolta voto”. Per tutte le informazioni, con l’approfondimento su ogni attività UE, vi rimandiamo al nostro sito web androsbasketpalermo.it.

Tabellino LBF
AndrosBasket Palermo - Parking Graf Crema 61-75 (19-18, 28-39, 49-57, 61-75)
ANDROSBASKET PALERMO: Manzotti 2 (1/7, 0/5), Russo* 15 (2/9, 0/1), Novati NE, Cappelli NE, Cupido* 7 (2/4 da 2), Cutrupi NE, Miccio* 12 (3/10, 2/10), Verona* 14 (5/11, 0/1), Casiglia NE, Vandenberg* 11 (5/9 da 2), Caliò NE.
Allenatore: Coppa S.
Tiri da 2: 18/50 – Tiri da 3: 2/17 – Tiri Liberi: 19/26 – Rimbalzi: 38 11+27 (Vandenberg 13) – Assist: 8 (Miccio 3) – Palle Recuperate: 2 (Manzotti 2) – Palle Perse: 10 (Manzotti 4)

PARKING GRAF CREMA: Melchiori* 8 (1/4, 2/6), Nori* 7 (3/9 da 2), Capoferri 7 (0/3, 1/3), Iuliano 3 (1/1 da 3), Blazevic* 10 (2/5, 2/4), Caccialanza 15 (1/1, 4/8), Parmesani* 4 (2/4, 0/1), Cerri 2 (1/1 da 2), Degli Agosti NE, Grassia 4 (2/4, 0/1), Parmesani NE, Rizzi* 15 (2/5, 3/6).
Allenatore: Sguaizer D.
Tiri da 2: 14/36 – Tiri da 3: 13/30 – Tiri Liberi: 8/14 – Rimbalzi: 47 11+36 (Rizzi 12) – Assist: 19 (Melchiori 4) – Palle Perse: 18 (Rizzi 4)

Arbitri: Gallo S., Mura E.

Addetto Stampa AndrosBasket Palermo
Giuseppe Corrao

AndrosBasket, tempo di Coppa Italia: venerdì nei quarti sfida contro Crema

21 marzo 2019

locandina-coppa-crema

Tempo di Coppa Italia per AndrosBasket Palermo, venerdì alle ore 16 il via alle Final Eight con il match contro Crema, terza forza del Girone Nord e detentrice del trofeo.
Una partita carica di significati: proprio Crema, la scorsa edizione delle Final Eight, ha fermato il sogno palermitano vincendo in semifinale 68-57 grazie a un’ottima seconda metà di gara. Con la formazione lombarda, detentrice della Coppa Italia, si tratta dunque di una rivincita, una sfida che assume un sapore sempre più particolare considerando che tra le fila delle cremasche c’è la croata Ivana Blažević, che ha lasciato un ottimo ricordo in casa palermitana.
Manco a dirlo, AndrosBasket non si presenta al match nelle condizioni migliori: proprio la partita prima del match contro Crema, nella trasferta sarda a Selargius, una botta al naso ha costretto Rosa Cupido ha lasciare anzitempo il campo. La play sarà della spedizione, ma con ogni probabilità in caso d’impiego giocherà con una maschera protettiva. La buona notizia della settimana è il rientro in gruppo per gli allenamenti di Paola Novati, che prenderà anche parte della trasferta, anche se naturalmente è altamente irrealistico pensare a un suo impiego.
Al di là degli aspetti extra-campo, Crema è una formazione solida che ruota 8-9 elementi a gara con buonissimi risultati. Le punte di diamante a disposizione di coach Diego Sguaizer sono la guardia Francesca Melchiori (11 punti di media a gara con il 39% da dietro l’arco) e la lunga Alice Nori (oltre 12 punti di media a gara e ottima presenza nel pitturato, da non sottovalutare poi la capacità di tiratrici come Martina Capoferri (37% da tre) e Paola Caccialanza (32%). Miglior difesa del suo Girone, come AndrosBasket lo è del suo.
Prima della partenza, la parola al presidente di AndrosBasket, il prof. Adolfo Allegra: «Arriviamo a Campobasso in ottime condizioni psicologiche. Purtroppo ci giochiamo la manifestazione con una panchina un po’ corta per i noti problemi al ginocchio di Novati e con Cutrupi che ancora non è nella miglior condizione, ma questo non importa perché abbiamo grande entusiasmo per giocare queste partite ad eliminazione diretta. Speriamo – conclude – di arrivare il più lontano possibile in questa Final Eight, poi si vedrà».
All’interno della manifestazione per AndrosBasket ci sarà spazio per il progetto europeo “Road Towards the European Election”, con le nostre ragazze testimonial della campagna “Stavolta voto”. Saremo presenti col solito point informativo e seguiremo il viaggio delle nostre ragazze verso la Coppa. Per tutte le informazioni, con l’approfondimento su ogni attività UE, vi rimandiamo al nostro sito web androsbasketpalermo.it.
Il weekend a Campobasso inizierà già da oggi con eventi speciali organizzati dalla società Magnolia Campobasso, in una vera e propria festa del basket femminile. Attorno alle ore 19 al PalaVazzieri da segnalare la cerimonia d’inaugurazione con la presentazione delle otto squadre impegnate nell’evento.
La palla a due dell’incontro è prevista per le 16. Il programma dei quarti prevede alle ore 14 Costa Masnaga-La Spezia, alle 18 Faenza-Alpo e alle 20 Campobasso-Moncalieri. Tutte le partite dei quarti, compreso il match contro Crema, e delle semifinali saranno disponibili in diretta esclusiva e gratuita su LBFTV, al sito internet www.lbftv.it.

Addetto Stampa AndrosBasket Palermo
Giuseppe Corrao

Giovanili, che settimana! Primo posto in C e secondo in Under 18 in cassaforte

17 marzo 2019

IMG_8970

Meglio di così non poteva andare: le giovanili di AndrosBasket con una settimana perfetta, sia in Under 18 che in Serie C.
Cominciamo dalla partita del campionato senior, giocata oggi, e conclusa 74-59 contro l’esperta MTR Alcamo. Un risultato che vale il primo posto nel Girone Ovest e l’accesso al concentramento promozione contro il Cus Catania: le giovani di AndrosBasket si vanno a giocare la B, lo fa con merito specie dopo la partita odierna, che ha visto le palermitane condurre per buona parte dell’incontro. Un piccolo appannamento nel terzo periodo di gioco (in cui arriva la svantaggio sotto i colpi di giocatrici di gran livello come Gattini), poi una quindicina di minuti di supremazia in attacco e in difesa facendo valere la maggior velocità e anche una buona fisicità contro la squadra ospite. Primo posto alla sirena finale e grande soddisfazione per il nostro mondo delle giovanili e la società.
Un buon seguito di quanto successo in settimana, con la vittoria sull’Alma Basket Patti per 77-63, nell’ultimo scontro diretto Under 18 giocato a Borgo Ulivia. Un risultato che ha tolto ogni dubbio sulla seconda posizione nel Girone Unico Regionale, che era già stato acquisito ben prima della fase a orologio. La squadra di coach Perseu ha giocato una partita di buonissima applicazione contro una formazione che, divisa tra i campionati giovanili e la B, si presentava come un avversario molto tosto alla vigilia.

Addetto Stampa AndrosBasket Palermo
Giuseppe Corrao

AndrosBasket passa sul campo di Selargius

16 marzo 2019

SelargiusAndrosresult

AndrosBasket Palermo supera anche l’ultimo esame prima della Coppa Italia, vincendo sul difficile campo di Selargius col punteggio di 52-64.
Partita sicuramente complessa contro una squadra che ha venduto cara la pelle fino alla fine, resa ancora più difficile dalla defezione di Cupido a inizio terzo periodo, per una botta al naso che l’ha tenuta fuori dal resto della partita per motivi precauzionali.
La formazione palermitana, in ogni caso, passa avanti sin dall’inizio e non perde mai il controllo della partita: ottimo il parziale a inizio gara con un 3-11 che vede protagonista soprattutto Liliana Miccio che mette ben dieci punti nella prima frazione di gioco, compreso il bel canestro del 9-18 che conclude il primo parziale.
Selargius ha un buon impatto dalla panchina di Cicic e trova punti preziosi con Brunetti e Lussu, AndrosBasket dalla panchina risponde con una buona prova di Manzotti che ne mette 14 realizzando anche due triple pesanti dagli angoli. L’ultima parola dalla lunga distanza è ancora della straniera di Selargius Cicic, che realizza la bomba per il 26-32 al riposo.
Nel terzo periodo, condizionato come detto dall’infortunio di Cupido che accorcia ulteriormente la rotazione, AndrosBasket riesce a ristabilire la doppia cifra di vantaggio grazie al gioco fisico dell’ex Russo, aggressiva e determinata, e a Vandenberg che fa sentire i suoi centimetri nei pressi del pitturato. 39-49 a dieci minuti dal termine.
Ultimo periodo di gestione per AndrosBasket che con il solito quintetto d’irriducibili risponde sempre colpo su colpo. Il +12 del capitano Verona a 2’13” dal termine sa di titoli di coda sul match con Selargius che alza bandiera bianca e chiude su quel passivo, 52-64 alla sirena finale. Sesta vittoria di fila per le palermitane, trasferta archiviata e adesso occhi puntati sulla Coppa Italia di Campobasso: per fare il massimo, per onorare una manifestazione che sarà per prima cosa una festa del basket femminile.
All’interno della partita segnaliamo il nuovo appuntamento per la campagna d’informazione “Stavolta Voto”, che vede le nostre ragazze come vere e proprie testimonial in vista delle Elezioni Europee 2019. Come ogni partita esterna siamo stati presenti col nostro point informativo per raccogliere adesioni per andare a votare il 26 maggio 2019.

San Salvatore Basket Selargius-AndrosBasket Palermo 52-64

AndrosBasket Palermo – Cupido (0/2, 0/1), Russo 17 (5/7, 6/12), Miccio 12 (3/8, 2/7), Verona 9 (1/2, 4/10, 0/1), Vandenberg 12 (6/10); Manzotti 14 (4/7, 2/5), Casiglia ne, Cutrupi ne, Caliò ne, Cappelli ne. All. Coppa, Vice: Giordano.
(T2: 23/49, T3: 4/14, Rimbalzi: 40, Recuperi: 8, Perse: 12, Assist: 11)

San Salvatore Basket Selargius Lussu 15(3/4, 6/6, 0/2), Arioli 5 (2/2, 0/2, 1/6), Gagliano 3 (1/2, 1/5, 0/2), Manfrè 4 (2/5), Brunetti; Cicic 8 (1/2, 2/6, 1/2), Pinna (0/1), Stoichkova 2 (1/2), Melis ne, Loddo ne, Salvemme ne. All. Staico, Vice: Asunis.
(T2: 16/41, T3: 5/19, Rimbalzi: 33, Recuperi: 2, Perse: 11, Assist: 9)

Arbitri –  Claudio Berlangieri di Trezzano sul Naviglio (MI) e Mirko Moreno Di Franco di Bergamo.

NOTE
Parziali: 9-18, 17-14 (26-32), 13-17 (39-49), 13-15 (52-64).
Falli: AndrosBasket 13 – Selargius 9. Tiri liberi: AndrosBasket 6/9 – Selargius 10/13.
Top statistiche AndrosBasket: Rimbalzi Vandenberg 9, Falli subiti Russo 4, Assist Verona 3, Plus/Minus Vandenberg +13.

Addetto Stampa AndrosBasket Palermo
Giuseppe Corrao

Per AndrosBasket ultimo test prima della Coppa: trasferta contro Selargius

15 marzo 2019

SelargiusAndros

Ultima partita prima delle Final Eight di Coppa Italia per AndrosBasket Palermo, che va in trasferta in Sardegna per affrontare Selargius, sabato alle ore 16.
Partita da non sottovalutare assolutamente per la formazione di coach Coppa, contro una squadra che può contare su un buon rendimento casalingo e le individualità giuste per far saltare il banco. Per la squadra di Staico il match contro Palermo rappresenta una buona occasione per provare a guadagnare i punti necessari per l’ottavo posto che significherebbe i Playoff: sarà fondamentale contenere l’estrosa Arioli (15 punti di media a gara) e il buon reparto lunghe, formato da Brunetti e dalla palermitana Manfrè.
Per AndrosBasket settimana tranquillissima sia dal punto di vista psicologico che fisico. Il morale è alto dopo la quattordicesima vittoria nelle ultime quindici, ottenuta contro Umbertide, e d’altro canto il rientro di Cupido potrebbe garantire una spinta extra alla squadra. In crescita le condizioni delle più “acciaccate” e in miglioramento anche l’unica assente, la lungodegente Novati. Situazione ottimale per affrontare l’impegno sardo e poi la Coppa Italia. La squadra è già in partenza verso la Sardegna e dunque usufruirà, causa viaggio, di una giornata piena di riposo. Queste le parole di Jacinta Vandenberg, pivot AndrosBasket, alla vigilia della partenza:

Immagine anteprima YouTube

All’interno del match di AndrosBasket ci sarà spazio per il progetto europeo “Road Towards the European Election”, con le nostre ragazze testimonial della campagna “Stavolta voto”. Come per ogni trasferta saremmo presenti con un point informativo all’interno dell’impianto. Per tutte le informazioni, con l’approfondimento su ogni attività UE, vi rimandiamo al nostro sito web androsbasketpalermo.it.
La palla a due dell’incontro è prevista per le 16. Gli arbitri saranno Claudio Berlangieri di Trezzano sul Naviglio (MI) e Mirko Moreno Di Franco di Bergamo. Diretta streaming Facebook sul canale Youtube Directa Sport grazie alla collaborazione del partner streaming 0766news – Trip Tv.

Addetto Stampa AndrosBasket Palermo
Giuseppe Corrao

AndrosBasket supera anche una tenace Umbertide

10 marzo 2019

AndrosUmbertideresult

Fila tutto liscio per AndrosBasket Palermo che vince in casa contro la PF Umbertide col punteggio di 58-49, tenendo la testa avanti dall’inizio alla fine.
Per le palermitane partita senza Rosa Cupido, ancora alle prese coi postumi di una brutta bronchite: la play va in panchina, ma solo per onor di firma, in quintetto c’è l’under Casiglia. Il primo canestro della partita è delle umbre con Pompei, ma rispondono prontamente Miccio, Russo e Vandenberg per il 7-4. Umbertide ha una nuova reazione quando con Giudice firma il +1 (11-12), poi botta e risposta per entrambe le squadre, infine Verona sorpassa per il 15-14: da questo momento in poi AndrosBasket prende il comando della partita e non lo perde più.
Dopo il 21-18 del primo quarto, nella seconda frazione AndrosBasket piazza la zampata con mini-break di 5-0 firmato da Verona e dalla tripla di Manzotti per il 31-24. Cinque punti di Giudice e un libero di Cvitkovic su tecnico fischiato alla panchina AndrosBasket favoriscono il ritorno di Umbertide sul -1, ma prima dell’intervallo Russo respinge tutti coi liberi del 33-30.
Dopo l’intervallo passato col sorteggio del premio del coupon per un mese gratis presso il partner AndrosBasket Wall Street English, la partita riprende è l’inizio delle palermitane è…very good. Umbertide viene tenuta a digiuno in attacco per 3’30” e una scatenata Russo firma il +7. Il vantaggio di Palermo lievita oltre la doppia cifra di scarto quando Vandenberg sigla il 43-32. Nonostante i tentativi di una volenterosa formazione umbra, il vantaggio rimane sul 50-38 con l’ultimo quarto da giocare.
Nel periodo conclusivo AndrosBasket fa un po’ di fatica in attacco contro la difesa mista delle ospiti, che giocano con tenacia e trovano una serie di giocate di ottimo spessore dalla straniera Cvitkovic, mano morbidissima e buon gioco interno. Il massimo sforzo della squadra di Contu arriva con la tripla del -5 di Moriconi, ma come già successo con Faenza dall’altra parte arriva la risposta AndrosBasket: Miccio mette la tripla del 55-47, che spacca la partita e abbatte il morale delle giovani umbre. Da lì in poi la partita va in discesa per Palermo che controlla e si gode la vittoria finale: 58-49, adesso attenzione puntata su Selargius e poi sarà Coppa Italia. Chiudiamo la nostra cronaca con una nota di merito per il seguito di tifosi di Umbertide, presente oggi al PalaMangano dimostrando grande passione e affetto per la loro squadra anche dopo il risultato che non ha sorriso alle umbre.
All’interno della partita segnaliamo il nuovo appuntamento per la campagna d’informazione “Stavolta Voto”, che vede le nostre ragazze come vere e proprie testimonial in vista delle Elezioni Europee 2019. Come ogni partita interna siamo stati presenti col nostro point informativo per raccogliere adesioni per andare a votare il 26 maggio 2019.

AndrosBasket Palermo-La Bottega del Tartufo Umbertide 58-49
AndrosBasket Palermo – Casiglia, Russo 16 (4/5, 6/12, 0/2), Miccio 10 (2/5, 2/8), Verona 10 (4/5, 3/9), Vandenberg 12 (6/8); Manzotti 10 (1/2, 3/5, 1/3), Cutrupi (0/4), Caliò (0/2), Cappelli ne, Salamone ne, Cupido ne, Tumminelli ne. All. Coppa, Vice: Giordano, Gemelli.
(T2: 20/39, T3: 3/13, Rimbalzi: 39, Recuperi: 6, Perse: 8, Assist: 11)

La Bottega del Tartufo Umbertide Pompei 4 (2/3, 0/3), Giudice 13 (2/7, 3/5), Prosperi 7 (2/5, 1/3), Paolocci (0/4, 0/1), Cvitkovic 14 (2/2, 6/9, 0/1); Spigarelli 2 (0/1, 1/4), Albanese 2 (1/3), Olajide 2 (1/3, 0/3), Moriconi 5 (1/3, 1/3), Bartolini ne. All. Contu, Vice: Crispoltoni, Martinelli.
(T2: 16/41, T3: 5/19, Rimbalzi: 33, Recuperi: 2, Perse: 11, Assist: 9)

Arbitri –  Sara Sciliberto di Messina e Francesca Finazzi di Milano.

NOTE
Parziali: 21-18, 12-12 (33-30), 17-8 (50-38), 8-11 (58-49).
Falli: AndrosBasket 10 – Umbertide 19. Tiri liberi: AndrosBasket 9/18 – Umbertide 2/3.
Top statistiche AndrosBasket: Rimbalzi Vandenberg/Russo 10, Falli subiti Russo 6, Assist Russo 4, Plus/Minus Vandenberg +12.

Addetto Stampa AndrosBasket Palermo
Giuseppe Corrao

La settimana delle giovanili: bis di vittorie, adesso test importanti

9 marzo 2019

IMG_8650

Serie C e Under 16 continuano a mietere successi per AndrosBasket Palermo, consolidando il primo posto in classifica: buon viatico in vista di una settimana molto importante.
Le due partite contro Termini Imerese di domenica scorsa e contro Marsala di martedì si presentavano come due impegni decisamente alla portata, che AndrosBasket ha superato senza alcun problema: 12-82 il punteggio in Under 16, 30-90 quello in Serie C. Nei due campionati lo score delle palermitane sale a dodici vittorie su dodici gare per le più giovani, nove in 10 gare per quanto riguarda il torneo “senior”.
Dopo questi impegni di transizione si apre adesso una fase molto delicata per le giovanili: lunedì a Borgo Ulivia alle 16.30 l’Under 18 comincia la fase a orologio con la partita contro Alma Basket Patti, fondamentale per consolidare il secondo posto regionale. Per la Serie C invece sfida ad Alcamo domenica alle 15.45 che vale il primo posto e l’accesso allo spareggio finale contro il Cus Catania, che nel frattempo ha vinto il Girone Est. Venerdì alle ore 17 invece partita di Under 16 contro la Stella Basket. Laura Perseu, responsabile del gruppo, commenta così: «Contro Patti cercheremo di conservare il secondo posto, è una prova importante per noi. Sarà una settimana intensa di Under 18 perché poi giovedì avremo un’altra trasferta, a Catania contro la Lazùr, che però dovrebbe essere alla nostra portata. Il derby Under 16 con la Stella – continua – non dovrebbe riservare grosse insidie, domenica sicuramente con la Serie C abbiamo un impegno fondamentale, ci giochiamo il primo posto e se dovessimo riuscire a vincere metteremmo un tassello importante in vista dello scontro con Cus Catania che metterebbe in palio la B, sarebbe una grande soddisfazione per le nostre ragazze andarsi a giocare questa promozione».

Addetto Stampa AndrosBasket Palermo
Giuseppe Corrao